Rosti di patate.

10 gennaio 2019

Siamo sopravvissuti al Natale, alle domande invadenti dei parenti che non si fanno mai gli affari loro, abbiamo tenuto botta a Capodanno - più o meno degnamente - riversando tutti i fallimenti dell'anno appena trascorso in un bicchiere di spumante scadente.  Adesso, spero, ci attende un pò di tregua - almeno fino a Pasqua -, anche per lo stomaco, che ha avuto il suo bel da fare. 

Così, ho voluto provare una ricettina veloce che avevo in mente da un sacco, ma che solo adesso ho avuto modo di fare. Può essere un secondo veloce, oppure lo potete utilizzare come contorno o non lo sò volendo lo potete mangiare anche a colazione - come fanno gli americani -.
Si tratta del rosti di patate o hash browns o flapjacks, ha tantissimi nomi - non chiedetemi perchè, anzi, se qualcuno ne sà qualcosa in più, lasciate pure un commentino per spiegarci la faccenda - comunque la sostanza è quella: una semplice frittella di patate.
 A parte il nome, anche la ricetta ha mille varianti, oltre le patate infatti c'è chi aggiunge la cipolla e chi no, chi mette l'uovo e chi no... insomma ognugno ha il suo modo di farli, e naturalmente anch'io ho usato il mio, del resto col salato ci si può giostrare di più in cucina, una cosa di buono nel piatto alla fine la si porta sempre a casa!

Nel mio caso, ho tolto la cipolla che trovo pesante, ho evitato l'uovo (perchè usarlo quando viene ugualmente buono senza?), e ho evitato di friggere usando in alternativa il mio amico forno, così si evita l'odore di fritto che tanto odio e il proposito della dieta è ancora salvo, per ora!
Riguardo al sapore vi assicuro che c'è tutto, grazie alle spezie che riescono a dare carattere al piatto.

Rosti di patate:
Patate
sale
aromi a piacere
olio extra vergine di oliva

Perdonatemi se non sono precisa con le quantità, ma dovete regolarvi ad occhio, dipende da quanti siete e quanto grandi sono le patate. Io ho utilizzato una patata grande per queste due frittelline, quindi regolatevi un pò voi!
Ho pelato le patate e poi le ho tagliate a julienne con una grattugia a fori larghi - se siete arrabbiati, questa operazione risulterà molto divertente, avrete modo di sfogarvi un pò -. Una volta grattugiate le patate, le ho strizzate in modo che perdano tutta l'acqua, poi le ho messe in una ciotolina. Le ho condite con sale e spezie varie a mio piacere: curry e erba cipollina. Se non piacciono potete optare per la semplice paprika, finocchietto, salvia e rosmarino. Condite anche con un filino d'olio.
Ho mescolato un pò con una forchetta e ho formato le frittelline, non sono difficili da compattare grazie all'amido della patata. Non fatele troppo doppie devono essere schiacciate. Potete dargli la forma che vi pare, potete farle anche più piccoline.
Ho messo le frittelline su una teglia ricoperta di carta forno, e ho lasciato cuocere in forno preriscaldato, possibilmente ventilato a 180° per circa 15/20 minuti. Quando saranno dorate, significa che sono cotte. 
Le ho servite così:


Se avete bisogno di altre idee, magari per pranzi o cene veloci, vi lascio il link a vecchie ricettine salate:


Join the conversation!

  1. Cara Franci, non sapevo che conoscessi i rosti, qui da noi si dicono Rösti è un piatto svizzero!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Anche noi le chiamiamo semplicemente frittelle di patate e le facciamo senza uovo ma fritte. L'idea di cuocere in forno in effetti è ottima, e le spezie bastano a renderli gustosi

    RispondiElimina
  3. Hai evitato le uova e la frittura, così è certo mi segno questa ricetta ;)

    RispondiElimina
  4. Hello,

    So cute !

    Sarah, https://sarahmodeee.fr/

    RispondiElimina
  5. Sembra buonissima! Mia madre fa un cosa simile con la zucca :)

    RispondiElimina
  6. Ma è bellissimo questo blog! Ne sono stata folgorata! Ah! I rosti li adoro anch'io! Complimenti dalla tua follower nuova di zecca Cecilia, che verrà qui sempre rigorosamente di lunedì, per poter sognare che sia, in realtà, venerdì!

    RispondiElimina
  7. Mamma mia che buoneeeee voglio troppo farle!!! :Q___________

    RispondiElimina
  8. Sembrano deliziosi! Ci tenevo a farti sapere che ho un nuovo blog, ti andrebbe di darci un'occhiata?:)

    https://julesonthemoon.com/

    RispondiElimina

Latest Instagrams

© The smell of friday. Design by FCD.